Post

Apryl, "Alorconfusa" (CD, Mellow Records, 2002)

Di questo CD, pubblicato 17 anni fa dall'etichetta Mellow Records, si possono ascoltare online 3 brani su 4 (su Discogs il CD è ancora acquistabile).
Elenco tracce: 1Hesperia [14:43] 2Ghe-Pardo [8:21] 3Tarta-Ruga [10:10] 4Nelle Vesti Di Adia[13:58]

Registrato e mixato presso Blue Train's Recording da Antonio Morgante e Giorgio Spolaor (tracce 1 e 4, anno 2000) e Black Bird Studio Recording da Giorgio Brugnone e Sergio Brugnone (tracce 2 e 3, anno 2002).

Libretto: Apryl Foto di copertina: Flavio Gregori Etichetta: Mellow Records

Basso elettrico e acustico: Giorgio Riondato Batteria, percussioni, programmazioni: Andrea Lorenzet Chitarre: Alberto Cellotto Tastiere e piano: Ermanno Barsè Voce e cori: Leandro Di Giovanna
Durata totale: 47'09"

Aprile e 4 fotografie

"La memoria è sempre un contrabbando": finalmente tutte le poesie di Bartolo Cattafi raccolte in volume

“Trasparenza” di Maria Borio

Apryl, "Tela" (demotape, 1996)

10111978

Una particella, febbraio 2019

Un'intervista di Azzurra D'Agostino su "Grave"

La fionda

PRASSI. Alcune immagini

Prassi, 2-10 marzo 2018, PAB Punto Arte Benandante - Portogruaro

Arthur Koestler, "Dialogo con la morte"

Carlo Cassola, "Una relazione"

Arturo Martini, "Contemplazioni"

Jean-Luc Nancy, "Del sesso"